Il “viaggio” del visitatore digitale: 6 consigli per trasformarlo in visitatore reale

7258416952_eeb82757bc_k

Chi tra di voi non ha passato almeno una volta del tempo in fila per entrare in un Museo o visitare un monumento, rimanendo in piedi nel vento gelido di una capitale europea o sotto il sole cocente di un’estate mediterranea? Siamo andati a curiosare nell’headquarter di Musement.com, piattaforma di online ticketing nata nel 2013, che aggrega attrazioni, tour, eventi e soprattutto musei, nel Bel Paese e all’estero, rendendo l’acquisto dei biglietti a portata di click e risparmiando all’utente anche la temuta fila.

Dalla nostra chiacchierata con alcuni membri del team, sono emersi punti importanti su come una presenza strategica online possa aiutare le istituzioni culturali e non far perdere la bussola dell’offerta a viaggiatori e appassionati.

Read more

Professioni del digitale, social media e dinamiche di co-creazione: riflessioni su #MCN2014

10609518_10152345889793226_7045118375183890194_n

Tra mille (dis)avventure – tra cui un volo cancellato e un aereo direttamente arrivato dagli anni ’90 – , si è conclusa la nostra esperienza ad #MCN2014 e siamo tornate da Dallas pronte a condividere con la community di #svegliamuseo quanto abbiamo imparato dalla quarantaduesima conferenza annuale di Museum Computer Network.

“Think big, start small, create” ci ha lasciato addosso la bella sensazione di aver preso parte all’incontro tra alcuni dei grandi nomi del panorama museale mondiale, che ha assunto, in certi momenti, i tratti di una rimpatriata tra vecchi amici, serata al karaoke compresa.

Read more

I blog museali: le tendenze nel panorama italiano

971678700_645b6744d6_o

Spesso abbiamo parlato delle piattaforme di blogging come importanti strumenti di approfondimento e supporto alla comunicazione non istituzionale di un museo o di un ente culturale, in cui si possono trattare tematiche che difficilmente rientrerebbero nella programmazione istituzionale e di come sia importante avere una content strategy organica e coerente in tutte le sue parti.

Ora però ci siamo chiesti come un museo possa gestire un blog, quale figura professionale dovrebbe gestirlo, quali contenuti dovrebbe contenere il blog di un museo, come si inserisce la gestione del blog nel flusso lavorativo di un museo e – in definitiva – se convenga ad un museo avere un blog. Read more

Il LACMA è su Snapchat – ma cos’è Snapchat?

snapchat-brat

In questi giorni è tutto un gran parlare di Snapchat in ambito museale. E voi direte “Fermi tutti. Abbiamo appena letto centinaia di pagine dell’ebook di #svegliamuseo e questo Snapchat non compare da nessuna parte! Di cosa state parlando?” E avete ragione. Snapchat non è stato inserito nella disamina dei singoli canali social del nostro ebook ed è, anzi, un social network che è ancora alquanto sconosciuto in Italia, soprattutto se avete più di 18 anni.

Ma il mese scorso il LACMA di Los Angeles ha aperto un profilo su questa piattaforma e ha scoperchiato il famoso vaso di Pandora.

Read more

Do’s & Don’ts per i musei che vogliono usare Twitter in modo intelligente

dos and donts finale.001

Quali sono i trucchi per usare Twitter in maniera professionale? Cosa dovrebbe sapere un museo che si appresta a scrivere in 140 caratteri per la prima volta? Quali sono gli errori più comuni che si potrebbero evitare?

Per rispondere a tutte queste domande, Francesca e Valeria hanno messo insieme alcune fonti (workshop, esperienza professionale e utili riferimenti online) e hanno creato la Top Twenty dei Do’s & Don’ts per i musei e i professionisti che vogliono migliorare nella loro pratica quotidiana di questo social network.

Read more