Comunicazione multi-account delle attività culturali: il caso del CCCB di Barcellona

3_CCCB (c) Adrià Goula, 2011

Affermare che il pubblico deve essere al centro di ogni pianificazione di strategia digitale di un museo è regola conosciuta e largamente praticata. Altrettanto chiaro e condiviso internazionalmente è il principio per cui l’ascolto attivo è uno strumento utile a identificare aspettative e interessi da esplorare. La trasformazione digitale dei musei è ormai, possiamo dirlo, piuttosto avviata in diverse istituzioni.

Se però a volte può essere complesso programmare, organizzare e diffondere i contenuti di un museo che gestisce un solo account su ogni social network, cosa succede quando a comunicare sono più voci e canali? E che fare quando non si ha a disposizione una collezione di opere fisiche, ma a raccontare il museo sono invece conferenze, incontri, corsi, o – ancora – programmi di cinema, letteratura e musica? Quando, cioè, i dipartimenti sono molteplici e i contenuti vari? Read more