Social Media e Mobile al Musée du Quai Branly: sinergie digitali verso una strategia integrata

14500146835_e6d4375627_k

Un’istituzione che conserva ed espone arte indigena delle culture Africane, dell’Asia, dell’Oceania e delle Americhe: il Musée du Quai Branly è il più nuovo tra i maggiori musei di Parigi.

Abbiamo avuto l’opportunità di discutere di alcuni aspetti della strategia digitale del Museo con  Sébastien Magro, New Media Manager, e con Candice Chenu, New Technologies Project Manager. Grazie a loro, abbiamo sbirciato tra alcuni dei progetti di un’istituzione che è profondamente improntata verso l’uso del digitale per l’interpretazione e l’accessibilità – in senso ampio – delle sue collezioni.

Read more

La Digital Strategy della Tate: il cambiamento che parte dall’interno

2477344029_4843614288_z

Dal momento che sempre più musei utilizzano gli strumenti digitali per raggiungere nuovi pubblici e portare avanti le proprie attività, riflessioni su come strutturare iniziative e flussi di lavoro – in sinergia con tutti gli altri aspetti più tradizionali dell’istituzione – sono sempre più necessarie.

La Tate ha abbracciato appieno questo concetto e ha prodotto un documento molto chiaro e trasparente (Tate Digital Strategy 2013-2015) in cui il percorso della trasformazione digitale è esplicitato e delineato. Read more

Strategia digitale? Una mappa per l’engagement! Il Royal Ontario Museum ci spiega come

3667141996_2f788de8fe_o

Tra conferenze, articoli e blog post, oggi sentiamo sempre di più parlare di “Digital Strategy” in ambito museale. Ma di cosa si tratta? Perché è necessario averne una? Chi se ne deve occupare?

Per rispondere a queste e ad altre domande, abbiamo intervistato Ryan DodgeSocial Media Coordinator presso il Royal Ontario Museum di Toronto, un’istituzione all’avanguardia per quanto riguarda la gestione dei social network e, soprattutto, la capacità di utilizzarli per costruire legami significativi con le diverse comunità con cui interagiscono.

Read more