Comunicare il museo su smartphone: il sito mobile del MoMA

Dal 21 aprile 2015, Google ha ufficialmente rilasciato un update all’algoritmo che regola il ranking delle pagine web, premiando la visibilità dei siti mobile friendly. La decisione del colosso americano è basata sull’osservazione che il 60% del traffico online arriva oggi da dispositivi mobile, e sceglie di avvantaggiare i siti in grado di offrire un’esperienza utente adeguata a chi avvia ricerche da smartphone o tablet.

Ma cosa significa questo per i musei? Come sono cambiate e stanno ancora cambiando le dinamiche di user experience online? Quali regole di base possono seguire gli enti culturali che vogliono tenersi “al passo con i tempi” e fare scelte orientate alle esigenze digitali del pubblico Read more

Come si racconta una storia su smartphone? I 3 ingredienti per una mobile app di successo

Screen Shot 2015-02-03 at 20.51.31

Libri, tv, avventure in bicicletta e via dicendo non sono gli unici elementi che accompagnano i più piccoli nella loro crescita e attività giornaliere. Tablet e app hanno fatto da tempo il loro ingresso sotto gli alberi di Natale, sul divano, prima di andare a dormire e perfino nelle aule di scuola.

Una chiacchierata con Federica Pascotto, co-founder di Art Stories, ci fa riflettere su come contenuti di qualità e attenzione al dettaglio siano la chiave per coinvolgere e appassionare i più piccoli alla cultura utilizzando strumenti digitali, senza dimenticare anche i più grandi.

Read more

Il Museo Diocesano si fa “Mobile” con la app “Chagall e la Bibbia”

Chagall 1

Ospitato nella cornice dei chiostri di Sant’Eustorgio, parte integrante di uno dei più antichi complessi monumentali di Milano, il Museo Diocesano non è solo una piccola gemma tra le istituzioni milanesi. Dedicato all’incontro tra arte e cristianità, è un esempio di come un’istituzione – focalizzata su temi dalla presa ben differente da quella di musei più “mainstream” – possa arrivare a sperimentare, forse anche più liberamente, con i media digitali.

Read more

Social Media e Mobile al Musée du Quai Branly: sinergie digitali verso una strategia integrata

14500146835_e6d4375627_k

Un’istituzione che conserva ed espone arte indigena delle culture Africane, dell’Asia, dell’Oceania e delle Americhe: il Musée du Quai Branly è il più nuovo tra i maggiori musei di Parigi.

Abbiamo avuto l’opportunità di discutere di alcuni aspetti della strategia digitale del Museo con  Sébastien Magro, New Media Manager, e con Candice Chenu, New Technologies Project Manager. Grazie a loro, abbiamo sbirciato tra alcuni dei progetti di un’istituzione che è profondamente improntata verso l’uso del digitale per l’interpretazione e l’accessibilità – in senso ampio – delle sue collezioni.

Read more

“Technology has finally arrived in museums”: riflessioni su Museums and the Web

1970650_610594169031762_1357882597_n

Dopo quella che è stata una delle settimane più intense della nostra vita, vorrei condividere a caldo con i lettori di #svegliamuseo alcune impressioni mie e di Valeria, quelli che in inglese vengono definiti i takeaways dell’esperienza appena conclusa.

Read more

MWF2014: siamo sulla strada giusta!

n147g62867776375

Si è conclusa da pochissimi giorni la prima conferenza tenutasi in Italia sul tema musei e web e vorremmo condividere qualche commento a caldo con la community di #svegliamuseo, mentre promettiamo che nelle prossime settimane cercheremo di elaborare i tanti spunti di questi giorni in qualcosa di più approfondito e professionale.

Read more