The spirit of sharing: le nuove strategie di comunicazione dei musei nell’epoca di Twitter

twitter-lists

Uno sguardo oltre i confini nazionali, dal New York Times del marzo 2011: un interessante articolo sul modo in cui alcuni musei statunitensi si sono preparati ad affrontare i cambiamenti imposti dalle nuove tecnologie alla comunicazione museale.

http://museumsnewspaper.blogspot.it/2013/09/dal-new-york-times-del-16-marzo-2011-e.html

[segnalazione di @piccolimusei]

#museo: i musei su Twitter

BRAZIL-IT-TWITTER

Per rendere chiara l’importanza che Twitter sta acquisendo (anche) nel settore museale basterebbe qualche dato numerico.
Ad esempio, il sito Museum Analytics.org alla voce Twitter mostra l’andamento degli account museali mondiali in uno scenario dominato – almeno nei primi dieci posti – dai musei americani e inglesi, con il MoMA e i suoi 1.536.328 follower in testa alla classifica. Seguono lo Smithsonian e la Saatchi Gallery, la Tate, il Guggenheim e così via, con nomi che vanno dai molto conosciuti nelle prime posizioni a sorprese dal nome curioso come @museumnerd, autrice di un blog omonimo che raccoglie spunti sui musei e il mondo digitale che ha superato i 148.000 follower.

Read more